MSD ITALIA SUL PODIO DELLA CLASSIFICA BEST WORKPLACES ITALIA 2020 DELLE AZIENDE CON PIÙ DI 500 DIPENDENTI

MSD ITALIA SUL PODIO DELLA CLASSIFICA BEST WORKPLACES ITALIA 2020 DELLE AZIENDE CON PIÙ DI 500 DIPENDENTI
MSD ITALIA SUL PODIO DELLA CLASSIFICA BEST WORKPLACES ITALIA 2020 DELLE AZIENDE CON PIÙ DI 500 DIPENDENTI PRIMA NEL SETTORE FARMACEUTICO TRA LE AZIENDE DELLA STESSA CATEGORIA
PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO OTTIENE LA PRESTIGIOSA CERTIFICAZIONE CONFERITA DAL GREAT PLACE TO WORK INSTITUTE ITALIA

Inclusione, etica, responsabilità sociale e politiche delle risorse umane che pongono sempre al centro le persone, rendono MSD Italia un datore di lavoro distintivo e di qualità.

Un riconoscimento importante in un periodo nel quale il mondo del lavoro è chiamato ad una trasformazione senza precedenti.

 «Questo riconoscimento è per MSD Italia motivo di grande orgoglio ed è da stimolo a proseguire con maggiore determinazione il percorso intrapreso. Per far fronte alla situazione che il nostro Paese sta vivendo, abbiamo consolidato un modello organizzativo già in atto, dove le Persone sono ancora più protagoniste per continuare a coniugare innovazione, cura, benessere e sicurezza. Senza lasciare mai indietro nessuno» afferma Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore Delegato MSD Italia.

MSD Italia, conosciuta come Merck & Co. in USA e in Canada, sale sul podio della classifica Best Workplaces Italia 2020 delle aziende con più di 500 dipendenti, posizionandosi al terzo posto, dietro due importanti realtà imprenditoriali quali American Express Italia e Hilton.

MSD raggiunge anche l’importante obiettivo di essere prima tra le Aziende del settore farmaceutico nella stessa categoria.

Un prestigioso riconoscimento che conferma MSD Italia come un datore di lavoro distintivo e di qualità. Un riconoscimento che non solo premia l’attenzione al benessere dei propri dipendenti, ma che pone valori come inclusione, credibilità, rispetto, equità, orgoglio, coesione e fiducia al centro delle proprie azioni. In altre parole, che pone le Persone al primo posto e al cuore delle scelte delle Risorse Umane dell’azienda.

Una certificazione importante che arriva in un momento nel quale le Aziende, e i loro dipendenti, sono chiamati a raccogliere una sfida senza precedenti e dove è quanto mai importante sapere di poter contare su un luogo di lavoro in grado di “accogliere” e assicurare benessere e protezione alle proprie persone, sia dal punto di vista professionale che interpersonale.

La cultura aziendale di MSD Italia è stata analizzata attraverso una doppia lente: da una parte, esaminando l’ambiente di lavoro attraverso le risposte fornite dagli stessi dipendenti tramite un sondaggio di clima aziendale e, dall’altra, valutando le pratiche di gestione del personale. Processi di gestione delle risorse umane di alta qualità, relazioni interpersonali basate sulla fiducia, motivazione, inclusione, attrattività nei confronti del mercato del lavoro e dei talenti, orgoglio e senso di appartenenza nonché attenzione all’innovazione e alla responsabilità sociale, sono stati gli indicatori alla base dell’eccellente posizione in classifica ottenuta da MSD Italia e quindi dell’ottenimento della prestigiosa certificazione per il secondo anno consecutivo.

Essere un Best Workplace – dichiara Nicoletta Luppi, Presidente e Amministratore Delegato di MSD Italiaè sempre motivo di orgoglio, ma quest’anno in modo particolare, perché abbiamo ulteriormente scalato la classifica generale salendo sul podio al terzo posto e raggiungendo lo straordinario obiettivo di essere primi nel settore farmaceutico. Questo testimonia l’impegno che quotidianamente ciascuno di Noi ha profuso nell’ultimo anno per migliorarci e mettere sempre più la Persona al centro di ogni nostra azione sia diretta all’interno dell’organizzazione, che all’esterno con i nostri principali interlocutori.

Adesso ci aspetta una nuova sfida – prosegue Nicoletta Luppi – ancora più grande, dettata dalla nuova realtà che stiamo vivendo: consolidare un modello organizzativo già in atto, dove le Persone sono ancora più protagoniste e continuare a coniugare innovazione, cura, benessere e sicurezza. Senza lasciare mai indietro nessuno secondo i principi dell’inclusione, dell’eticità e della responsabilità sociale che sono i principi ispiratori delle nostre Risorse Umane. Al tempo stesso, senza smettere di pensare anche oltre le mura della nostra Azienda per testimoniare concretamente la nostra vicinanza al Sistema Paese nell’attuale situazione di emergenza sanitaria, sociale ed economica”.

In queste ultime settimane, MSD Italia si è schierata al fianco delle Istituzioni italiane con la donazione di tecnologie e strumenti che consentono il monitoraggio, il trattamento e il controllo dei pazienti cronici da remoto (per aiutare a decongestionare le strutture sanitarie impegnate ad affrontare l’emergenza coronavirus), per un valore di mercato fino a 1,5 milioni di euro, e un contributo di 650 mila euro a favore della Croce Rossa Italiana per l’allestimento di ospedali da campo.

In MSD – afferma Michelangelo Ceresani, Direttore Risorse Umane MSD Italia – garantire un ambiente di lavoro eccellente nel quale le Persone possano sentirsi non solo nella migliore condizione possibile per lavorare ma anche per potersi esprimere, come professionisti e come individui, è da sempre una nostra priorità. Crediamo fortemente nel valore delle differenze e lavoriamo per promuovere e favorire un ambiente di lavoro inclusivo che abbracci prospettive diverse, valorizzi le competenze individuali e il contributo che ciascuno può fornire ai propri team e all’organizzazione, sentendosi accolto.

Se la nostra Missione è fare la differenza nella Vita delle Persone – prosegue Michelangelo Ceresani – la sua realizzazione inizia proprio dall’interno dell’organizzazione e la cura e il benessere delle nostre Persone e dei loro familiari è l’imperativo che da sempre guida le nostre scelte.

Non a caso in queste settimane così difficili, adottare nuove modalità di lavoro a distanza e fortemente basate su interazioni virtuali e piattaforme di lavoro digitali  non ci ha trovato impreparati perché già da tempo – molto prima dell’emergenza coronavirus- avevamo attivato e consolidato un insieme di nuovi strumenti e modalità di lavoro – tra cui lo SmartWorking – mirate tanto a favorire un maggior equilibrio tra vita personale e attività lavorativa, quanto a rafforzare il cambiamento culturale, a tutti i livelli, all’insegna della fiducia, della responsabilità individuale, del coinvolgimento, della flessibilità e di un nuovo stile di gestione dei nostri team”.

MSD Italia ha promosso negli anni molteplici iniziative dedicate alla salute dei propri dipendenti, al loro sviluppo e coinvolgimento. Sono numerosi i programmi di welfare ed engagement aziendale come, ad esempio, l’innovativo LiveIT, grazie al quale il concetto di wellbeing va oltre il benessere fisico e include anche il benessere psicologico, finanziario ed emotivo. Tutti i dipendenti possono farne parte proponendo idee ed iniziative che rispondano alle reali necessità della popolazione aziendale.

Nell’ambito del programma LiveIT è stata lanciato il progetto Green-IT che raccoglie tutte le iniziative di sostenibilità ambientale portate avanti da MSD Italia, in risposta agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, tra le quali il car sharing aziendale con auto elettriche o la completa eliminazione della plastica dagli uffici.

Dall’analisi condotta da Great Place to Work Institute Italia anche le politiche HR sono risultate uno degli elementi chiave che, in MSD, influiscono positivamente sulla vita dei dipendenti, contribuendo a migliorare il clima aziendale: processi strutturati di Talent Attraction, Talent Acquistion e Talent Management, Onboarding per i neo-assunti, Performance Management & Reward, Diversity & Inclusion.

Tra i programmi distintivi di MSD troviamo INSPIRE: il programma social dedicato al Reward & Recognition attraverso il quale ciascun dipendente può mostrare apprezzamento per il lavoro degli altri grazie all’opportunità di scambiare e restituire feedback continui, non solo in ottica verticale, ma anche tra pari, permettendo a ciascun dipendente di ricevere il giusto riconoscimento.

Un ulteriore elemento distintivo è la valorizzazione dei principi dell’inclusione e della diversità di genere come parte integrante dei pilastri etici di MSD.

Tra le principali iniziative realizzate da MSD Italia sui temi della Diversità e dell’Inclusione, figura il programma corporate “Global Diversity & Inclusion” (GD&I) che ha come obiettivo la creazione di team di lavoro tra dipendenti sulla base di specifiche aree di affinità.

Tra questi è attivo il Women’s Network dedicato all’equità di genere, il CapAbility Network per promuovere un ambiente di lavoro inclusivo per i dipendenti con disabilità e per coloro che la vivono all’interno della propria famiglia, e il Next Generation Network per valorizzare l’interazione dei dipendenti e le contaminazioni virtuose tra generazioni.

Per le iniziative distintive realizzate nell’ambito GD&I, nel 2019, MSD Italia è stata anche riconosciuta da Great Place to Work tra le migliori aziende italiane per l’ambiente inclusivo per la popolazione femminile e per i Millennials.

Per saperne di più su MSD Italia e sulla certificazione Great Place to Work®  2020 www.greatplacetowork.it e www.msditalia.it

Add your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *