Il Covid- 19 è più grave se il paziente è malnutrito o obeso. Lo dimostra una review su Nutrients dei ricercatori Policlinico Gemelli – Università Cattolica

Le persone malnutrite sono più a rischio di esiti negativi in caso di infezione da SARS CoV-2. Lo rivela un’ampia review pubblicata sulla rivista Nutrients a firma della dottoressa Maria Chiara Mentella e colleghi. L’analisi della letteratura scientifica su Covid-19 e nutrizione ha evidenziato che la gravità dell’infezione è correlata a un insieme di fattori virali, sociali […]

MSD e Ridgeback Biotherapeutics comunicano gli aggiornamenti sul programma di sviluppo clinico di molnupiravir, terapia orale in fase di sperimentazione per il trattamento della COVID-19 da lieve a moderata

Al via lo studio MOVe-OUT di Fase 3 su molnupiravir nei pazienti non ospedalizzati. Lo studio MOVe-IN di Fase 2/3 nei pazienti ospedalizzati non proseguirà  MSD (NYSE: MRK), nota come Merck negli USA e Canada, e Ridgeback Biotherapeutics hanno condiviso un aggiornamento sull’avanzamento del programma di sviluppo clinico di molnupiravir (MK-4482/ EIDD-2801), un antivirale orale […]

Lockdown più smart e vaccinazione attenta a salute e PIL

“È possibile applicare il lockdown in maniera differenziata per categorie in modo da abbassare la diffusione del virus mantenendo livelli di economia sostenibile”? La risposta sta negli studi di Antonio Scala, presidente di Big Data in Health Society e di Angelo Facchini IMT Lucca, presenti oggi in conferenza online con la partecipazione di Guido Crosetto, […]

Terapia domiciliare del COVID-19, fondamentale collaborazione tra medicina territoriale e ospedali per un approccio ragionato e coordinato

La Società Italiana di Terapia Antinfettiva ribadisce i potenziali rischi correlati all’utilizzo di steroidi per via orale nelle fasi iniziali di COVID-19: l’armamentario terapeutico per la gestione domiciliare dei pazienti è minimo, ma la recente disponibilità di combinazioni di anticorpi monoclonali genera nuove opportunità terapeutiche per i pazienti in fase iniziale In questo scenario è importante […]

Lilly, Vir Biotechnology e GSK annunciano dati di topline positivi dallo studio di fase 2 BLAZE-4 che valuta bamlanivimab con VIR-7831 in adulti a basso rischio con COVID-19

In combinazione, i due anticorpi monoclonali hanno dimostrato una riduzione relativa del 70% della carica virale persistentemente elevata al giorno 7 rispetto al placebo Eli Lilly and Company, Vir Biotechnology, Inc. e GlaxoSmithKline plc hanno annunciato oggi i dati principali dello studio di fase 2 BLAZE-4 ampliato che studia pazienti adulti a basso rischio con […]

GSK e Vir Biotechnology espandono la collaborazione sul coronavirus per lo sviluppo di nuove terapie per l’influenza e altre infezioni da virus respiratori

Le due aziende uniscono le forze in immunologia e malattie infettive per accelerare lo sviluppo di promettenti candidati anticorpi monoclonali per l’influenza La collaborazione in genomica funzionale è stata ampliata per includere i virus respiratori, combinando la tecnologia unica di Vir e l’accesso alle piccole piccole molecole di GSK Prevista la valutazione aggiuntiva fino a tre ulteriori […]

GSK e CureVac svilupperanno vaccini mRNA COVID-19 di nuova generazione

Le aziende mirano a sviluppare un vaccino candidato multi-valente per affrontare le varianti emergenti per l’uso pandemico ed endemico Lo sviluppo inizierà subito per mirare alla disponibilità di vaccini nel 2022, previa approvazione regolatoria GSK supporterà anche la produzione fino a 100 milioni di dosi del vaccino COVID-19 di prima generazione CVnCoV di CureVac nel […]

La vaccinazione anti-Covid-19 per pazienti oncologici sottoposti al trattamento radioterapico

Le autorità sanitarie raccomandano la vaccinazione anti-Covid-19 e definiscono le categorie preferenziali nelle fasi iniziali (operatori sanitari e socio-sanitari, residenti e personale dei presidi residenziali per anziani, persone di età avanzata) (http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus). Si pone quindi la domanda sulla vaccinazione anti-Covid-19 nei pazienti oncologici ed in particolare su pazienti già candidati alla vaccinazione per l’età avanzata. […]

Covid: un nuovo protocollo per prevenire forme gravi

Lo scienziato Camillo Ricordi: “L’assunzione di sostanze ‘naturali’, prevalentemente Omega3, Vitamina D e attivatori delle sirtuine, possono aiutare il nostro organismo a evitare le reazioni iperinfiammatorie e iperimmuni che caratterizzano le forme più gravi Covid-19” Se non possiamo impedire al virus SARS-CoV-2 di causare l’infezione, possiamo però provare a rendere la malattia più innocua possibile. È questo […]